2006 - La mia Parigi

 

 

 

Lusso a

Place

Vendome

   

 

 

Le Piramidi

del Louvre

 

 

 

 

 

I Giardini

 del

    Luxembourg     

 

 

 

 

 

 

Il Cimitero

 di

Montparnasse

 

 

 
 

 

“Douce France… cher pays de mon enfance…”,

così cantava il grande

Charles Trenet facendoci sognare il suo amato Paese.

La Francia si presenta inevitabilmente, agli occhi del turista,

come una grande  sfavillante metropoli chiamata Parigi;

perché la “Ville Lumière” è da sempre la città di chi ha

qualcuno o qualcosa da amare, e può
essere l’amore che unisce un uomo a una donna,

o l’amore per l’arte, per la cultura, come pure per

la vita gaia, i locali notturni, gli ateliers di alta moda,

il divertimento, la storia… Ma più semplicemente
Parigi chiede essa stessa di essere amata per
quello che è, una città incomparabilmente bella,
ricca di monumenti, chiese, palazzi e verde. E poi
c’è il “resto”, un resto cospicuo, della Francia: le
città colte e fiere e ricche di storia come Rouen, la
Costa Azzurra vivace e disinvolta, i Castelli della
Loira di grande bellezza e solennità, la Provenza,
la Bretagna e la Normandia da scoprire.
 

musica  (C) Charles Trenet - Douce France