"Queste non sono foto comuni. Una immagine legata all'altra per essere soltanto un documento.

Oggi la fotografia va assumendo, nei grammatici e frenetici ritmi scanditi dalla vita moderna,

un valore sempre piu' informativo, concisamente documentario, su fatti e problemi di cui

le cronache amano occuparsi con tono troppo spesso scandalistico, fatuamente scandalistico.

Nel servizio fotografico che pubblichiamo di scandalistico non c'e' nulla.

Vi sono soltanto volti e quindi la testimonianza d'una condizione umana."

Giuseppe Alario - Progresso Fotografico - luglio 1971

 

1970

"Prigionieri del sesso"

 

 

                                                                 

1970

"Prigionieri del sesso"

                                      

 

Immagini di un gruppo di ‘travestiti’ in cerca di ‘compagnia’ in una strada di Napoli.
 

   

Le foto sono state scattate con luce ambiente usando pillicola Agfa 1000 'tirata' a 4000 asa